mercoledì 10 giugno 2015

Consiglio di lettura

"L'amico ritrovato"


Risultati immagini per l'amico ritrovato 
E' un libro scritto da Fred Hulman, pubblicato nel 1971. La storia si ambienta a Stoccarda, in Germania, negli anni che precedettero la II guerra mondiale (1932-1933).
Il narratore è un ragazzo sedicenne di origine ebraica, di nome Hans,che incontra nel liceo Konradin, un coetaneo che deriva da una ricca famiglia aristocratica.
Appena Hans nota  Konradin sa che sarebbe diventato suo amico e, in effetti, non si sbaglia perché il 15 marzo, mentre tornavano da scuola, Konradin si fece coraggio e salutò Hans, e fu da quel momento che nasce una perfetta amicizia. I due andavano e tornavano sempre da scuola insieme, discutevano su molte cose, avevano tanto in comune. Un giorno Hans invita l'amico a casa sua, gli mostra la sua camera, tutte le sue collezioni di monete e coralli, li stava mostrando il suo mondo. Li presenta anche i suoi genitori, che sono molto contenti di conoscerlo. Nell' ultimo periodo andavano spesso da Hans ma mai a casa di Konradin, ed è per questo che Hans ci sta un po' male ma, un giorno, in maniera inaspettata, Konradin invita Hans ad entrare a casa sua, mostrandoli, come aveva fatto lui in precedenza, camera sua e la casa. Hans ha notato che i suoi genitori non sembrano essere in casa. Konradin invita altre volte Hans da lui, ma tutte le volte i suoi genitori non erano presenti, e ciò insospettisce Hans.In seguito, al Fidelio, Konradin in presenza dei suoi genitori ignora l'amico che ci sta molto male. Subito dopo allora Hans va da lui per sapere perchè l’avesse ignorato: pensava di vergognarsi a tal punto di lui da non volerlo presentare ai suoi? Ma Konradin  alla fine gli spiega che sua madre discende da un' importante famiglia polacca reale e odia gli ebrei, e che se  sapesse che  l' unico amico di suo figlio è ebreo, non lo accetterebbe.Per questo  Konradin chiede ad Hans di accettarlo così com'è fatto da Dio e da circostanze indipendenti dalla sua volontà. Dopo questa orribile conversazione i due iniziarono a sentirsi sempre meno fino a non sentirsi più. In Germania  la situazione  per gli ebrei si stava aggravando: Hans iniziava ad avere problemi a scuola ed è per questo che i suoi  genitori lo mandano in America dove alcuni parenti si sarebbero presi cura di lui. A 25 anni Hans diventa avvocato e si sposacon una donna di Boston. Un giorno gli arriva una richiesta di fondi dal vecchio liceo di Stoccarda in cui  Hans aveva studiato,insieme  ad  una lista di nomi dei ragazzi morti durante la guerra. Leggendo questa lista scopre che il suo vecchio amico Konradin è morto in un complotto per uccidere Hitler e capisce di “aver ritrovato” un vecchio amico.

Alessandra Baldini,classe 3^ C                                        

Nessun commento:

Posta un commento